Amanti dell’atletica leggera e non, vi presento un signore che potrebbe concorrere tranquillamente per il record del mondo nei cento metri.

È l’Acanthurus Lineatus e grazie alla sua straordinaria abilità nel muoversi nelle correnti è uno dei pesci più veloci che potrai mai trovare.

E pensa che le sue incredibili prestazioni da velocista le offre… in pigiama.

Non a caso lo chiamano Pesce Chirurgo in Pigiama: pazzesco, non trovi?

Se vuoi saperne di più, continua a leggere. In questo post parleremo di:

  • Le caratteristiche da conoscere del Pesce Chirurgo in Pigiama
  • Qual è il miglior acquario per Acanthurus Lineatus
  • Cosa puoi dare da mangiare a questi pesciolini.

Sei pronto?

Iniziamo.

ACANTHURUS LINEATUS: LE CARATTERISTICHE DI QUESTO PESCE MARINO

HABITAT NATURALE

Acanthurus Lineatus popola in grandi branchi le acque dell’Oceano Indiano e parte dell’Oceano Pacifico.

Ha abitudini prevalentemente diurne ed è solito preferire profondità comprese tra i 2 ed i 20 metri, anche se spesso lo si può osservare su fondali più profondi alla ricerca di alcune alghe di cui si nutre.

CARATTERISTICHE FISICHE

Nel proprio areale raggiunge una lunghezza di 40 cm, mentre, se allevato in cattività, solitamente non supera i 25 cm. 

Questa specie non presenta dimorfismo sessuale e la maturità sessuale viene raggiunta comunemente quando l’esemplare arriva a misurare circa 15 cm. 

ACCOPPIAMENTO E RIPRODUZIONE

Di questa specie, purtroppo, non esistono casi di riproduzione in acquario.

In natura, il processo si svolge al tramonto, che costituisce il momento in cui più coppie lasciano il branco contemporaneamente per dirigersi verso la superficie.

Qui gli esemplari di Acanthurus rilasciano congiuntamente uova e sperma. A questo punto le uova galleggeranno grazie ad un’apposita sostanza oleosa e si schiuderanno in breve tempo.

Appena nate, le larve saranno lunghe appena 2/3 mm e si ciberanno del proprio sacco vitellino.

Dopo pochi giorni inizieranno a cibarsi delle più piccole particelle che riusciranno a trovare. Trascorse circa tre settimane, raggiungeranno la lunghezza di 2 cm, ed inizieranno a cibarsi di plancton.

La coloratissima livrea che conosciamo la svilupperanno solo quando raggiungeranno la taglia di 10 cm circa.

ACQUARIO PER ACATHURUS LINEATUS

Ti anticipo che gli esemplari di questa specie disponibili in commercio provengono totalmente da catture autorizzate in natura.

Come avrai capito, per un corretto allevamento in acquario avrai bisogno di una vasca di almeno 800 litri.

Per ciò che riguarda l’allestimento è importante posizionare molte rocce vive che creino il maggior numero di anfratti possibili.

Il movimento dell’acqua dovrà essere abbondante per cercare di riprodurre al meglio la forte corrente in cui questa specie ama vivere (per questo installa delle pompe di movimento).

Ti sconsiglio di inserirlo con altri Acanturidi, mentre gli puoi tranquillamente affiancare degli invertebrati.

COSA MANGIA ACANTHURUS LINEATUS

Si nutre principalmente di alghe e crostacei che cerca continuamente con il suo rapidissimo nuoto.

In acquario puoi dargli:

  • Mangime granulare secco
  • Alghe liofilizzate
  • Verdure sbollentate
  • Artemia.

CONCLUSIONI

Abbiamo finito.

Acanthurus Lineatus è uno splendido Acanturide che purtroppo, troppo spesso, viene allevato in acquari troppo piccolo.

Come ti dicevo, non allevarlo in una vasca che abbia una capacità inferiore agli 800 litri. Mi raccomando, è estremamente importante.

Tutto chiaro?

Ti consiglio di chiedere un preventivo per un acquario su misura, in grado di esaltare le caratteristiche di questi bellissimi pesciolini.

Recent Posts