Shopping Cart

Acanturus Polyzona: l’inquilino perfetto

Si dice spesso che l’ospite dopo un po’ di tempo inizi a puzzare.

Un modo come un altro per dire che non bisognerebbe mai abusare dell’ospitalità di qualcuno.

Oggi, però, voglio presentarti un pesciolino capace di adattarsi a qualsiasi contesto senza essere mai fastidioso: l’inquilino perfetto, insomma.

Certo, ha delle particolarità da tenere in considerazione, come tutti, ma da lui non dovrai mai aspettarti ‘comportamenti sgarbati’ (eheh).

Vuoi sapere perché l’Acanturus Polyzona è l’inquilino perfetto? te lo spiego in questo pezzo, continua a leggere. Inoltre, ti parlerò anche di:

  • Le caratteristiche da conoscere del Pesce chirurgo zebrato
  • Qual è il miglior acquario per Acanturus Polyzona
  • Cosa puoi dare da mangiare a questi pesciolini.

Sei pronto?

Iniziamo.

ACANTURUS POLYZONA: LE CARATTERISTICHE DI QUESTO PESCE MARINO

CARATTERISTICHE FISICHE

In natura, l’Acanturus Polyzona raggiunge una dimensione massima di 12 cm, taglia che in acquario solitamente non raggiunge.

HABITAT NATURALE

Questa specie ama trascorrere il suo tempo in gruppi più o meno numerosi, insieme ai quali popola quelle aree in cui vi è una presenza abbondante di coralli duri in cui nascondersi.

È possibile trovare questo grazioso acanturide nelle acque di alcune isole dell’oceano indiano occidentale, come le Mauritius e le Komore

ACCOPPIAMENTO E RIPRODUZIONE

Devi sapere che gran parte delle specie marine non vengono fatte riprodurre in cattività.

Di questi esemplari, nello specifico, non si hanno approfondimenti certi relativi al proprio processo riproduttivo.

ACQUARIO PER ACANTURUS POLYZONA

Come ti dicevo, questa specie non raggiunge dimensioni troppo elevate.

Per questo, per allevare correttamente questi pesciolini, avrai semplicemente bisogno di una vasca di almeno 350 litri netti.

Dovrai allestirla con una bella rocciata che servirà per formare quanti più anfratti e nascondigli possibili.

Devi sapere che il Pesce chirurgo zebrato convive pacificamente con la maggior parte dei pesci di barriera, ma fai attenzione: non può essere allevato con i suoi simili oppure con acanturidi dal colore similare.

Se non altro, è un ottimo ospite negli acquari di barriera perché non danneggia in alcun modo gli invertebrati.

COSA MANGIA ACANTURUS POLYZONA

Come alimentazione, puoi fornire:

  • Cibo secco granulare
  • Artemia
  • Mysis
  • Chironomus
  • Alghe
  • Fettine di zucchina e banana
  • Verdure bollite (spinaci e simili).

Mi raccomando, non dimenticarti di variare la dieta del tuo Acanturus il più possibile e di offrirgli da mangiare più volte nell’arco della giornata.

CONCLUSIONI

Abbiamo finito.

Se è vero che quando allevi questi esemplari devi tenere in considerazione alcuni dettagli, è anche vero che con lui avrai pochissime preoccupazioni.

Tutto chiaro?

Se ti senti pronto ad ospitare questo educatissimo inquilino, inizia a chiedere un preventivo per un acquario su misura che possa essere in grado di esaltare le loro caratteristiche.

100% su misura

Colori, dimensioni e rifiniture personalizzate.

Produzione interna

Selezione materie prime e lavorazione interna.

Prodotti assicurati

Assicurazione RC prodotti, su tutto il su misura.

Spedizioni sicure ed assicurate

Su bancali con cassa di legno in OSB su misura.