Se hai un po’ di esperienza nel mondo dell’acquariofilia avrai percepito un senso di familiarità guardando l’immagine del pesciolino di cui ti parlerò oggi.

Ci tengo subito a fugare ogni dubbio, perché in molti tendono a fare confusione: quello che vedi non è un Dascyllus Melanurus, bensì un Chrysiptera Annulata.

Tra i due c’è una differenza sostanziale che ti spiegherò nel pezzo.

Questa specie, tra l’altro, è anche conosciuta con il nome di Damigella tigrata: ti assicuro che il riferimento al felino non ha a che fare solamente con l’estetica.

Cosa voglio dire? Be’, continua a leggere, in questo pezzo ti parlerò anche di:

  • Le caratteristiche da conoscere della Damigella tigrata
  • Qual è il miglior acquario per Chrysiptera Annulata
  • Cosa puoi dare da mangiare a questi pesciolini.

Sei pronto?

Iniziamo.

CHRYSIPTERA ANNULATA: LE CARATTERISTICHE DI QUESTO PESCE MARINO

CARATTERISTICHE FISICHE

Chrysiptera Annulata raggiunge al massimo i 4,5 cm di lunghezza.

A causa del suo aspetto, come ti dicevo, viene spesso viene confusa con una specie molto simile, il Dascyllus Melanurus.

Tuttavia, devi sapere che esiste una differenza sostanziale tra le due specie: Chrysiptera Annulata, infatti, presenta cinque bande nere trasversali sul suo corpo e non quattro, caratteristica propria del Dascyllus Melanurus.

Praticamente, uno è tifoso della Juventus mentre l’altro è un tifoso del Siena (eheh).

A parte gli scherzi, questa specie vanta un nuoto molto vivace ed è anche molto robusta: non a caso risulta essere particolarmente resistente alle patologie più frequenti.

HABITAT NATURALE

La Damigella tigrata popola molte aree dell’Oceano Indiano Occidenta.

In particolar modo, predilige le aree con correnti moderate.

ACCOPPIAMENTO E RIPRODUZIONE

Devi sapere che gran parte delle specie marine non vengono fatte riprodurre in cattività.

Nello specifico, di questa specie non si hanno studi precisi a proposito del processo riproduttivo che la coinvolge.

ACQUARIO PER CHRYSIPTERA ANNULATA

Gli esemplari presenti sul mercato acquariofilo provengono per la totalità da catture autorizzate in natura.

Per allevarla correttamente avrai bisogno di una vasca di almeno 200 litri, dove dovrai creare una rocciata con la maggiore quantità possibile di anfratti.

Ti chiedevi perché il riferimento alla tigre nel suo nome comune non riguarda solo l’aspetto estetico?

È presto detto.

Devi sapere, infatti, che questa è una specie aggressiva con i pesci di taglia minore e con gli altri Pomacentridi, in presenza dei quali diviene particolarmente territoriale.

Piuttosto, puoi far convivere Chrysiptera Annulata con gli invertebrati, ma devi fare comunque attenzione a non inserire nell’acquario piccoli crostacei o stelle marine.

COSA MANGIA CHRYSIPTERA ANNULATA

Nel proprio areale si ciba di vari tipi di alghe.

In acquario, puoi fornire:

  • Alghe
  • Artemia
  • Chironomus
  • Mysis
  • Mangime granulare di piccola dimensione.

CONCLUSIONI

Abbiamo finito.

Tutto chiaro?

Se ti senti pronto ad avere nel tuo acquario una Damigella tigrata, inizia a chiedere un preventivo per un acquario su misura che possa essere in grado di esaltare le loro caratteristiche.

Recommended Posts