Non parliamo solo di pesciolini su questo blog, lo avrai capito ormai.

Ecco perché oggi voglio raccontarti tutto ciò che c’è da sapere su un esemplare minuscolo – ma carinissimo – di mollusco.

È la Melanoides Tubercolata, che la maggior parte degli appassionati conosce come Lumaca a tronco di cono in virtù della forma del suo guscio.

L’aspetto più interessante di questo animaletto riguarda la riproduzione: e pensa che sono pronto a sfatare anche un mito che gli ruota intorno.

Vuoi saperne di più? Continua a leggere, in questo pezzo ti parlerò anche di:

  • Le caratteristiche da conoscere della Lumaca a tronco di cono
  • Qual è il miglior acquario per Melanoides Tubercolata
  • Cosa puoi dare da mangiare a queste piccole lumachine.

Sei pronto?

Iniziamo.

MELANOIDES TUBERCOLATA: LE CARATTERISTICHE DI QUESTO MOLLUSCO

CARATTERISTICHE FISICHE

Melanoides Tubercolata è una particolarissima specie di lumaca, nota anche come Lumaca a tronco di cono.

Questa è in grado di raggiungere al massimo i 4 cm di lunghezza e possiede una pesante conchiglia con l’estremità superiore appuntita.

HABITAT NATURALE

Questo mollusco è diffuso in molteplici Stati dell’Africa e dell’Asia, anche se è stato successivamente introdotto anche in nella zona del centro-sud America.

Probabilmente ciò è stato dovuto ad alcuni acquariofili che non desideravano più allevarle.

Popola varie tipologie di corsi d’acqua, solitamente poco profondi, dal movimento lento e ricchi di vegetazione.

Il fondale è solitamente composto da sabbia o limo.

ACCOPPIAMENTO E RIPRODUZIONE

Nonostante sia quasi un pensiero comune, gli esemplari di questa specie non sono ermafroditi, ma hanno un loro sesso definito.

Le femmine possono riprodursi sia per via sessuale che per partenogenesi, che è la modalità che preferiscono.

È una specie ovovivipara: cosa vuol dire?

Significa che le uova non vengono deposte all’esterno, ma “portate” in una sacca apposita nel proprio corpo dove si sviluppano fino alla schiusa.

A questo punto vengono partorite anche una sessantina di esemplari già formati della lunghezza di 2 mm circa.

A questa lunghezza si cibano già come gli adulti.

La maturità sessuale viene raggiunta quando l’esemplare raggiunge la lunghezza di un centimetro.

Come avrai capito, la riproduzione di questi molluschi è estremamente semplice.

Inoltre, la caratteristica propria della madre di non deporre le uova nell’ambiente circostante, ma rilasciare i piccoli dopo la schiusa preserva la loro sicurezza.

In questo modo, infatti, le piccole lumachine non sono soggette ad atti predatori da parte di altre specie.

ACQUARIO PER MELANOIDES TUBERCOLATA

Quando inserisci questi graziosi molluschi nel tuo acquario, ricorda che presentano abitudini prettamente notturne.

Durante il giorno, Melanoides Tubercolata rimane nascosta tra la vegetazione in decomposizione o nel substrato.

Inoltre, questa specie tollera un range di valori estremamente ampio: ti basta pensare che nei paesi in cui gli inverni sono molto rigidi, trascorre le giornate nascosta nel substrato sabbioso e/o limaccioso ed entra in ibernazione.

Questo è anche un escamotage per trovare un riparo dall’ambiente circostante: una vera e propria fifona.

COSA MANGIA MELANOIDES TUBERCOLATA

Allevata in acquario, si ciba dei residui di cibo e delle piante marcescenti.

CONCLUSIONI

Abbiamo finito.

Se ti senti pronto ad ospitare questa graziosa lumachina, inizia a chiedere un preventivo per un acquario su misura che possa essere in grado di esaltare le loro caratteristiche.

Recent Posts